Oggi dedichiamo il post a uno degli indicatori  più di moda negli ultimi tempi fino al punto da risultare imprescindibile per un gran numero di traders. Parliamo dell’indicatore Ichimoku. Ripassando un pò la storia di questo indicatore, ricordiamo che questo venne sviluppato da Goichi Hosada nei lontani anni 30 e reso noto al pubblico solo

Una volta decisi a fare trading, dopo aver provveduto ad una corretta formazione, e definito un piano di trading sensato, arriva il momento di scegliere un broker ed una piattaforma con la quale operare. Come i gusti e i colori, esistono una miriade di piattaforme ed ancora più broker. Ricorda: il broker é l’intermediario finanziario

Il termine “criptovaluta” o “moneta digitale” trasmette attributi che definiscono solo alcune monete, ossia quelle che hanno come funzione quella di  immagazzinare valore e scambiare ricchezza ma non riesce a catturare le sfumature e le caratteristiche di molti altri “coins”. In realtà, esistono almeno tre macro categorie: VALUTA – UTILITY – DAPP o PIATTAFORMA Criptovalute

Negli ultimi anni anche in Europa si sta diffondendo la pratica del trading. Questo è dovuto da molti fattori quali la diffusione della tecnologia, la pubblicità fatta dai tantissimi broker presenti sul mercato, l’accessibilità al mercato finanziario grazie alla diffusione di internet e alle piattaforme di trading, oggi messe a disposizione persino dalle banche. Non

Il trading è un’ attività in continuo divenire: i mercati si comportano in maniera differente non solo in base ai periodi dell’anno ma anche sulla base dei vari scenari macroeconomici. Proprio a causa di questi continui mutamenti delle condizioni del mercato non possiamo pensare che le strategie possano essere valide per sempre. Attenzione a non

Uno dei dubbi che hanno in genere  tutti i trader (o la maggior parte di loro) è: quando possiamo essere sicuri di avere superato una resistenza e, pertanto, posizionarci nella direzione del mercato che supera la rottura? Questa domanda assume molta importanza se abbiamo presente  come risulta facile e profittevole aprire posizioni nel mercato dopo

Il trading è un’attività basata sulla probabilità che un evento si manifesti e mai sulla certezza. È molto importante comprenderlo sin dal principio. Non pensare che questo sia un aspetto negativo in quanto questo è proprio la causa dell’errore della maggior parte delle persone. Quando ci si avvicina al trading si pensa di dover essere

Quanto tempo bisogna dedicare al TRADING? La risposta è molto semplice: il minor tempo possibile. Si, lo so, Non mi darai ascolto! Nessuno lo fa fino a quando non ha imparato da solo la lezione. Chi  si pone questa domanda vuole sentirsi dire che deve dedicare al trading più tempo di quanto non  dedichi ora

Sono davvero così “matti” quelli che operano in borsa? Gli speculatori, analisti, giornalisti, economisti… tutti quelli che si dedicano ai mercati finanziari, sono davvero così  incoscienti da pensare di poter vivere con la borsa? Probabilmente chi vede le cose dall’esterno, questa è l’unica spiegazione plausibile. In particolare i miei alunni prima di conoscermi bene mi

Per operare correttamente, è necessario seguire una serie di linee guida e raccomandazioni. Quando entri nel mondo del trading il tuo obiettivo è quello di ottenere un ingresso extra di denaro ma questo è possibile solo se tutto è eseguito in modo corretto altrimenti potresti finire con l’ottenere il risultato opposto. Pertanto, questa volta vogliamo

TORNA SU
Open chat
Ciao! 👋🏻
Come possiamo aiutarti?